RICONOSCIMENTO COPRIWATER
Copriwater Ideal Standard Ricambio copriwater Riconoscimento copriwater

La guida definitiva sui sanitari Ideal Standard. Una storia incredibile raccontata col catalogo #copriwater Sintesibagno.shop e Copriwater.it

Copriwater Ideal Standard come trovarli?

In questo post raccontiamo la più grande azienda ceramica della storia dell’arredo bagno: IDEAL STANDARD. Partiremo dagl’inizi e i primi successi dei vecchi modelli raggiunti grazie a linee di sanitari disegnate dal designer del calibro di GIO PONTI, attraverseremo gl’anni ‘70 e ‘80 con le linee storiche di Ideal Standard che le hanno permesso l’affermazione nazionale e internazionale disegnate dai designer dell’azienda, ma anche da designer come ACHILLE CASTIGLIONI e GAE AULENTI. Passeremo negli anni ‘90 e vedremo come il catalogo Ideal Standard conquistò i capitolati edili di tutta Europa. Fino alla prima decade degli anni 2000 con le ultime serie ancora molto apprezzate nel settore arredobagno.


Serie PONTI Z Ideal Standard

La serie ceramica che ha dato l’inizio alla fantastica storia commerciale e industriale di Ideal Standard è Ponti Z. Disegnata e curata anche a livello produttivo negli anni cinquanta (1954) dal designer di fama mondiale Gio Ponti, di cui abbiamo parlato nel post: ”I primi designer del mondo arredo bagno: Ponti, Castiglioni, Aulenti. Sanitari e copriwater storici.” Una serie dalle dimensioni importanti ma alleggerita dal fatto che si “allunga” in avanti nella parte frontale. Venne prodotta nei colori, oltre che bianco, champagne, blu reggenza. Tutti i copriwater per questa serie ceramica li trovate nel catalogo online di Sintesibagno al seguente link [ APRI LINK ]


Serie ONELINE /ONDINE Ideal Standard

Circa dieci anni dopo, siamo nel 1966, sempre da un’idea di Gio Ponti la casa ceramica presenta Ondine / Oneline. Qui i dettagli della sua forma che sorprendono sono ben due. Il primo è la sua base che si posiziona esattamente a bordo davanti del piano superiore, La seconda è la forma del suo piano superiore, il designer parte da una forma ovale classica, dei sanitari del periodo, e ne interrompe il raggio, proprio sul davanti, con un angolo, creando una forma appuntita sorprendente. Il suo copriwater a “punta” lo trovate nel catalogo online di Sintesibagno al seguente link [ APRI LINK ]


Serie MONVAS / SOVAS Ideal Standard

Sul finire degli anni ‘60 inizio dei ‘70 la casa ceramica Ideal Standard presenta quella che possiamo considerare la prima serie di sanitari sospesi, si chiamava Monvas/ Sovas. Era un wc molto grande di cui avremmo potuto parlarne nel post: “Sanitari grandi dimensioni e i loro copriwater”, Era una linea di sanitari che possiamo considerare in linea con il gusto attuale e minimal. Solo le dimensioni sono d’altri tempi. Per darvi un’idea delle dimensioni importanti vi diciamo che il suo copriwater era lungo ben 49/50 cm! Caratterizzava la sua forma le due ampie rientranza dove alloggiavano i perni per tenerlo sospeso. Il suo sedile wc lo trovate nello store al seguente link [ APRI LINK ]


Serie ELLISSE Ideal Standard

A cavallo tra gli anni ‘70 e ‘80 la casa ceramica propose questa serie di sanitari dal nome: Ellisse. In ogni settore merceologico c’è sempre un prodotto che diventa il riferimento di specie (quello a cui tutti i concorrenti guardano per ispirarsi e cercando di emularne il successo). Nei post: ”Vasi e bidet stretti. Misura inferiore ai 35 cm. Quali sono i copriwater per questi sanitari?” ne abbiamo parlato diffusamente. E’ questo proprio il caso: serie ELLISSE di Ideal Standard. Dove fu la prima a portare la larghezza dei sanitari da il classico 37 cm a meno di 35 (per la precisione 34,5). Arrivò sul mercato a cavallo tra gli anni ’70 e ‘80 e restò a catalogo, visto l’apprezzamento del grande pubblico fino ai primi anni 2000. Spopolò sul mercato dove le nuove costruzioni riducevano lo spazio bagno o anche in case dove si cominciava a realizzare il secondo bagno. Date le dimensioni era facilmente collocabile ovunque. Ha attraversato la storia dell’arredo bagno per quarant’anni e spesso per rinnovarsi l’azienda la proponeva in un colore nuovo. Si era partiti dal bianco (proposto nelle due varianti tipiche dell’azienda: bianco europeo e bianco Ideal Standard) e si arrivò allo champagne, visone, rosa sussurrato, azzurro sussurrato, mirtillo, verde felce, blu fondale, melograno. Tutti i copriwater li trovate nel catalogo online si Sintesibagno al seguente link [ APRI LINK ]


Serie CONCA Ideal Standard

Ed eccoci alla leggenda dell’azienda e di tutto il settore arredo bagno: Conca. Un sanitario con così tante caratteristiche distintive che gli hanno permesso di restare sul catalogo dell’azienda per 50 anni. Così iconico che tutte le case ceramiche concorrenti di Ideal Standard ne hanno fatta una serie similare: Nel post: “il vaso e copriwater Conca e i suoi fratelli” ne abbiamo visti alcuni: Clio di Globo, Duccio di Senesi, Adda Facis, Aero sempre di Ideal, Conny di Gravena. Ma quali sono le caratteristiche salienti di questa serie ceramica? Abbiamo visto nel post ”Il copriwater sedile wc CONCA. Scopri quale prodotto è perfetto per il vaso Ideal Standard (la versione definitiva)” tutte le caratteristiche che deve avere il sedile wc perfetto per il vaso Conca: è stata une delle prime forme rettangolari, la parte posteriore rialzata e inclinata a 45° e il piano superiore pendente e la necessita di avere montato sul copriwater i paracolpi inclinati. Grazie alla notorietà di questo sanitario la casa ceramica fece conoscere al grande pubblico le sue due tipologia di bianco (vi suggeriamo per approfondire questo al argomento al seguente link [ APRI LINK ]). Come per ELLISSE, anche Conca avendo avuto una vita produttiva e commerciale molto lunga, l’azienda oltre che nei due bianchi appena citati l’ha proposta in tutta la gamma cromatica che nel tempo ha prodotto: CHAMPAGNE, VISONE, KASHMIR, CASTORO, NOCE, AZZURRO SUSSURRATO, ROSA SUSSURRATO, GRIGIO SUSSURRATO, BLU FONDALE, MIRTILLO, VERDE FELCE, VERDE SUSSURRATO, NERO, CACTUS, MELOGRANO, GIALLO DUNA. Tutti i copriwater Conca li trovate nel catalogo online di Sintesibagno al seguente link [ APRI LINK ]


Serie LINDA Ideal Standard

Siamo sul finire degl’anni ‘70 quando il genio di Achille Castiglioni da vita a: Linda. Abbiamo visto nel post: ”Serie LINDA è una forma primaria” come la geometria diede vita a un sanitario rivoluzionario. Due linee rette e due semicerchi delimitano la parte superiore che scendendo verso il piede del sanitario fatto a parallelepipedo diventa una sfera. Grazie all’esperienza fatta a inizio anni’70 con la serie Aquatonda (che vedremo nel prossimo post) anche questa serie e tutta la produzione dell’azienda oramai viene fatta, grazie proprio a Castiglioni, con la vitreous china, una porcellana vetrificata, la cui brillantezza rimane pressoché inalterata nel tempo. Una pasta molle, duttilissima, che può essere Sancolata in forme di qualsiasi tipo, assumendo, cotta a temperature di 1300 gradi, notevole resistenza e permise all’azienda di farsi conoscere al grande pubblico oltre che per la bellezza delle sue forme anche per la qualità assoluta della sua ceramica. Sapete che un manufatto Ideal Standard veniva venduto con garanzia a vita? Anche Linda come Conca su molto imitata e rincorsa nel suo successo da serie di sanitari di case ceramiche concorrenti, nel post leggibile QUI abbiamo visto: Linea di Pozzi Ginori, Tuscia di Senesi, M2 50 di Galassia e C52 Light di Catalano. Tutti i copriwater Linda, in tutti i colori: Bianco Eu, Bianco Ideal Standard, champagne, Mirtillo, blu fondale, visone, verde sussurrato, rosa sussurato e anche nei nuovi materiali plastici termoindurenti (anche soft-close con cerniere rallentate) sono disponibili nello store Sintesibagno al seguente link [ APRI LINK ]

Serie VELARA Ideal Standard

E’ la prima forma rettangolare dell’azienda e anche del settore arredobagno che ottiene un buon numero di vendite: Velara. Una linea di sanitari che negl’anni ‘70 conquisto il gusto di tanti. Squadrato il piede del sanitario e il suo corpo superiore. Genialità stilistica che ne alleggeriva gli spigoli fu l’interimeto nel foro di utilizzo di una curva che rendeva più facile “centrare il buco”.

Serie VELARA Ideal Standard

La fantastica accoppiata con il suo copriwater originale (nella foto a fianco) rendeva tutto di una logica formale sorprendente. Ecco perchè nel catalogo copriwater online il team di Sintesibagno propone il modello come l’originale, che ha fatto ricominciare a produrre da azienda che già lo facevano allora. E’ disponibile oltre che nella colorazione bianco Ideal Standard, champagne, visone, azzurro sussurato, rosa sussurato, grigio sussurato e melograno. Li trovate tutti al seguente link [ apri LINK ]


Serie LIUTO Ideal Standard

Una serie del mitico catalogo Ideal Standard anni ‘80, che permise anche lei all’azienda di diventare leader indiscusso del mercato a partire da quel periodo e fino ai primi anni del 2000: LIUTO. Iniziatrice di un genere poi seguito da tante altre aziende ceramiche, ne abbiamo parlato nel post: ”Copriwater e sanitari con forme a goccia (e le loro misure)”, dove abbiamo visto anche: ARETUSINACLIOTANGAGEMMAAFFETTO e GRACE. Guardando la foto qui a fianco si vede perfettamente la sua forma a goccia. Nella parte posteriore è più stretto e si allarga nella direzione dell’utilizzatore.

Serie LIUTO Ideal Standard


Copriwater colorati serie Liuto Ideal StandardVenne prodotto principalmente nella colorazione Bianco Ideal Standard (non conoscete la differenza tra bianco normale (Eu) e bianco Ideal Standard? Vi consiglio questo post [ apri LINK ]), ma anche nei colori ufficiali Ideal Standard: champagne, visone, rosa sussurrato, azzurro sussurrato, grigio sussurrato… Un utile strumento per capire il colore dei vostri sanitari e ordinare il sedile wc del colore corretto è leggere questo post [ apri LINK ]. I copriwater Liuto (ideal Standard vecchi modelli) li trovate nello store al seguente link [ apri LINK ]


Serie AQUATONDA Ideal Standard

Vaso Aquatonda Ideal StandardSiamo a inizio anni ‘70 e questa serie è stata la prima collaborazione tra Ideal Standard e Achille Castiglioni. E’ con questa serie, (Aquatonda) su suggerimento proprio del designer, che l’azienda comincia a utilizzare la materia prima chiamata: vitreos china. Dal loro sito ne prendiamo la descrizione ancora oggi attuale:”Minerali purissimi, i migliori reperibili sul mercato, accuratamente selezionati, dosati, miscelati e cotti a 1300° formano la bianca porcellana vetrificata denominata Vitreous-China: un materiale totalmente impermeabile all’acqua, inattaccabile dagli acidi e dagli alcali, secondo le vigenti norme UNI. Nel corso della lavorazione, tutti i sanitari Ideal-Standard sono sottoposti a 4 tipi di controlli: sulla lavorazione degli impasti e degli smalti, sulla regolarità di formatura, sulla robustezza (con prove di carico fino a 150 kg per i lavabi e fino a 400 kg per vasi e bidet) e sulla funzionalità.” Particolarità quasi unica di questo sanitario, oltre che la forma, era sua larghezza, ben 40 cm! Il copriwater per questo sanitario anni settanta lo trovate nello store online di Sintesibagno al seguente link [ apri LINK ]


Serie RIALTO Ideal Standard

RIALTO anticipò di circa un decennio Velara. Un sanitario dalle forme importanti e squadrate. Molto particolare il piano segnato lateralmente da due parti rialzate che danno alla parte superiore del vaso linea unica. Oltre che nella colorazione bianca fu prodotto e venduto (con discreti numero di pezzi) nella colorazione champagne e melograno. Nello store Sintesibagno sono disponibili tutti i colori del copriwater Rialto, basterà accedere allo store www.sintesibagno.shop e nel campo cerca digitare il nome della serie.


Serie DIAGONAL Ideal Standard

Un sanitario rivoluzionario, presentato a inizio anni ’90: DIAGONAL. Ne abbiamo parlato vista la particolarità formale e dimensionale in parecchi post precedenti: “Sanitari BIG, vasi e i loro copriwater grandi dimensioni”, “Sanitari con copriwater che hanno cerniere particolari e originali. La cerniera calla, Diagonal, Cesame con tubetto…” Questo sanitario e il suo copriwater sono davvero pezzi unici sia per la forma, sia per la caratteristica cerniera singola progettata e prodotta solo per lui. Tra i vecchi modelli di copriwater e sanitari Ideal Standard questa era una delle serie più lussuose. Una serie di sanitari grande e imponente. L’abbiamo descritta bene nel post sui sanitari grandi [ apri LINK ] che in parte riportiamo: “…questo sanitario e il suo copriwater sono davvero pezzi unici sia per la forma, sia per la caratteristica cerniera singola progettata e prodotta solo per lui…. è un vaso dalle dimensioni davvero grandi, il suo copriwater è lungo in totale ben 50 cm.” Anche la cerniera, dicevamo è particolare, appartiene all’unico copriwater che per funzionare ha bisogno solo di una cerniera centrale e non della classica coppia (una destra e una sinistra). Nello store Sintebagno.shop abbiamo creato una sezione dedicata al copriwater Diagonal dove troverete oltre che il sedile wc completa, anche la singola cerniera ed anche i suoi paracolpi originali. Il tutto al seguente link [ apri LINK ]

Serie TESI Ideal Standard

Questo sanitario di Ideal Standard fa parte del gruppo delle “cinque sorelle” dell’azienda (le altre sono: Conca, Ellisse, Linda e Liuto) che grazie a loro e il catalogo anni ’90 in cui erano presentate insieme, raggiunsero tutte il primo posto in classifica dei sanitari più venduti di quel periodo. Tesi è stata la serie da capitolato edile per eccellenza. In quegi anni nell’edilizia sia pubblica che privata era difficile trovare professionisti del settore che non la inserivano nei computi metrici delle costruzioni. Nel post: ”Sostituire il copriwater di un wc anni ’90” parlavamo così di questa serie ceramica e dei suoi diretti concorrenti”. Siamo nel periodo d’oro del mercato arredobagno. Sono anni di grandi numeri e nuove costruzioni. In questo periodo si affermano serie di sanitari che troviamo in tantissimi bagni ancora oggi. Sono numeri di vendita da capogiro per il mercato italiano. Ogni azienda ceramica propose una serie che possiamo chiamare da capitolato. La chiamiamo così perché i progettisti e gli architetti dei grandi edifici del periodo quando redigevano il progetto inserivano nei dettagli tecnici i loro nomi. Troviamo qui nomi che sono diventati di uso comune anche ai non addetti del settore: serie Tesi di Ideal Standard, serie Sintesi di Cesame, serie Clodia di Dolomite, serie Luce di Catalano, serie Fantasia di Pozzi Ginori. ”Secondo noi questo sanitario di Ideal Standard (ad eccezione forse di Conca) è stato il sanitario più venduto di tutti i tempi: Tesi. Ne abbiamo già parlato nel post ”Copriwater e sanitari Ideal Standard vecchi modelli (part 1)”. Lo troviamo in tantissimi bagni delle nostre case. Negli anni ‘80 e ‘90 non c’era cantiere importante che non lo avesse in capitolato. Il suo successo era sicuramente dovuto alla sua forma molto originale. I suoi progettisti sono partiti da una forma rettangolare e l’hanno ammorbidita negli angoli con curve piene e morbide. Una forma da guardare e utilizzare molto confortevole. Tutti i copriwater per sanitari Tesi li trovate nello store, compresa la colorazione bianco Ideal Standard (che vi abbiamo spiegato in questo post) e le versioni colorate champagne, visone, azzurro sussurrato, blu fondale, grigio sussurrato, rosa sussurrato e verde sussurrato al seguente link [ apri LINK ]


Serie CALLA Ideal Standard

Serie CALLA Ideal Standard

E’ una serie di sanitari del top di gamma di Ideal Standard (fascia di prezzo come quella di DIAGONAL). Capace anche lei di lanciare uno stile come tante altre serie di Ideal Standard. Una serie che è stata capace di superare lo stile MONTEBIANCO nella categoria stile inglese / retrò. E’ stata la prima serie dell’era moderna nell’arredobagno ad essere classico, ma “moderno”.

Serie CALLA Ideal Standard

Essenziale e imponente nello stesso momento: Calla. Linea prestigiosa e importante, nata per dare l’idea del lusso con classe. I suoi concorrenti di categoria li abbiamo visti nel post: ”I sanitari moderni, ma con forme classiche/anticate? Come possibile?” e sono: Canova Royal di Catalano, Bella Epoque di Cesame e Fidia di Flaminia. Su questa serie è stato abbinato un copriwater con una cerniera realizzata ad hoc che prende il suo nome con particolare tubetto cromato (nella foto qui a fianco). Questo copriwater originale Calla è unico e inimitabile, la sua cerniera con tubetto posteriore impreziosisce la figura stessa del vaso. Chiaro che ha un bel costo! Quindi per accontentare tutti abbiamo pensato di proporre il sedile wc originale e le varianti, comunque perfette, ma decisamente meno costose. Tutte le varianti di sedili wc disponibili (compresa anche solo la cerniera originale) sono disponibili nello store al seguente link [ apri LINK ]


Serie AERO Ideal Standard

E’ stata lanciata come erede designato di CONCA, spesso infatti in fase di acquisto del copriwater viene scambiata per la più famosa “cugina”, ma guardandolo bene da sopra si vede che, mentre Conca ha una forma rettangolare, Aero ha una forma trapezioidale e in più elemento caratterizzante ha bisogno di un fissaggio da sopra perchè il vaso non è accessibile da sotto / dietro (per un approfondimento su questo tipo di fissaggi per il copriwater vi suggeriamo questo link [ apri LINK ]). Una serie dallo stile tipicamente anni ’90. Ampi volumi, forma rettangolare, ma molto morbida negli angoli.

Serie AERO Ideal Standard

Come il vaso Conca anche Aero ha il piano rialzato caratteristico posteriore, ma ha anche un’altra particolarità: il piano superiore è leggermente inclinato in avanti e, al di là della ricerca formale, è stato tra le prime linee di sanitari a intuire che questa cosa rendesse all’utilizzatore più semplice e comodo alzarsi e sedersi! A completamento del vaso c’era il suo copriwater in termoindurente avvolgente che lo rendeva un elemento compatto e stiloso. Purtroppo non si riesce più a produrre il copriwater originale perché lo stampo apparteneva ad un’azienda oramai scomparsa. Il team Sintesibagno ha fatto però realizzare un copriwater dedicato (e quindi perfetto) per questo vaso Ideal Standard in legno rivestito bianco Ideal Standard e anche in colorazione champagne.


Serie IRIL Ideal Standard (ex Scala)

Come abbiamo visto nel port: “Ceramica Scala. Sanitari dalle forme basic ma uniche e ceramica di altissima qualità. Copriwater per le sue forme” CERAMICA SCALA di Pordenone, quando fu venduta all’American Standard che poi divenne Ideal Standard, era la più grande azienda europea di sanitari, con quattro stabilimenti tra il Pordenonese, Roccasecca (Fr) e la Spagna. Ed il 1969! Fu fondata solo 25 anni prima da Giulio Locatelli e in pochissimo tempo si fece conoscere per l’altissima qualità della sua ceramica tanto da interessare subito la multinazionale American Standard che giustamente la acquisì. Ideal Standard negli anni successivi mantenne attivo il marchio al quale affidò le linee di sanitari più semplici dal punto di vista formale, ma comunque robustissime, con un rapporto qualità/prezzo davvero fantastico. Iril è l’esempio di questa strategia commerciale vincente. Alla forma di questo sanitario si sono ispirate decine di serie delle case ceramiche concorrenti a Scala. Ne abbiamo viste nel post: “Vasi e bidet stretti. Misure inferiori a 35 cm in larghezza. Quali sono i copriwater per questi sanitari?”, dove abbiamo visto sanitari davvero moti somiglianti a Iril, ELLISSE e ONDINE di Ideal Standard, PERLA di Dolomite. Come Come tutte questi vasi la sua larghezza è solo 35 cm (ben 2 cm in meno rispetto all’ovale standard che fa 37 cm). Quindi un vaso stretto facilmente collocabile in ogni ambiente bagno. La fascia di prezzo di listino molto bassa (Ideal Standard acquisì l’azienda Scala e ne mantenne il marchio attivo proprio per avere due linee prodotto e fasce di prezzo differenti) ne permise un diffusione degna di un superstar del mercato. I copriwater IRIL li trovate nello store, anche la variante colore champagne, al seguente link [ apri LINK ]

Serie ALA Ideal Standard

L’abbiamo scoperta nel post “I sanitari sospesi e i loro copriwater” e abbiamo visto che anche in questa categoria Ideal Standard ha detto la sua. Questo sanitario Ala è il punto di riferimento di tutte le serie sospese, la diffusione dei sanitari sospesi nei bagni è iniziata da qui: Ala sospesa di Ideal Standard. Era stato fatto qualche tentativo precedente sempre dalla stessa azienda con Monvas ma, forse mancavano i presupposti tecnici (le strutture per l’installazione – chiamate combifix – per i vasi sospesi che ci sono oggi non erano ancora state realizzate dalle varie aziende: Geberit, Valsir, Kariba, …) e la realizzazione da parte degli idraulici erano macchinose e difficoltose, quindi si è dovuto aspettare questo insieme di fattori per far divenire questo tipo di sanitari un elemento che oggi nei bagni consideriamo normale.

Serie ALA Ideal Standard

Ala è stata presentata negli anni ‘80 ed è restata a catalogo Ideal Standard fino ai primi anni 2000. In quel periodo era sinonimo di modernità in bagno. Era stata presentata con un copriwater molto particolare e unico, la parte superiore (il coperchio) era più stretto ai lati della parte inferiore (ciambella) e secondo noi serviva ad alleggerire il profilo del wc ed avere una leggerezza ed un effetto “sospeso” ancora più marcato. Siamo in grado ancora di offrirvi il vecchio copriwater originale Ala e lo trovate nello store al seguente link [ apri LINK ]


Serie SMALL Ideal Standard

Nella categoria piccoli sanitari non poteva certo mancare una serie Ideal Standard. Si chiamava Small. Presentata a fine anni ’90 è stata di sicuro la prima del genere. Permetteva grazie ai suoi sanitari e ai suoi lavabi di realizzare davvero un piccolo bagno in pochissimo spazio. Il successo della serie portò Ideal Standard a farne un’altra edizione che manteneva le misure della precedente ma le forme erano leggermente più affusolate, la chiamo serie Small+, dove introdusse anche i sanitari sospesi. Di ambedue i vasi nello store è disponibile il ricambio sedile del vaso. Per la serie Small prima versione lo trovate al seguente link [ apri LINK ], per la versione Small+ al seguente link [ apri LINK ] Nel post: “Copriwater misure / dimensioni piccole” abbiamo visto come la serie Small abbia influenzato il mercato arredobagno e “costretto” le aziende ceramiche concorrenti a proporre anche loro dei sanitari con quelle piccole caratteristiche dimensionali: BONSAI di Globo, COMPACT di Eos ceramica, YOU&ME di Hatria, STONE 45 di Globo.


Serie XL / X-ELLE di Ideal Standard

Entriamo nella decade anni ’90 e l’azienda sorprende tutti con questo progetto rivoluzionario. Formalmente una forma semplice, pulita e slanciata e possiamo dire bella, dimensionalmente fuori dai canoni classici dei sanitari. Parliamo di una coppia di sanitari alti 5 cm più dello standard, ma soprattutto è la larghezza che sorprende: soli 27 cm! Tutti i sanitari stretti che abbiamo visto nel post: “Vasi e bidet stretti. Misure inferiori a 35 cm, è difficile adattare un copriwater universale” sembrano enormi a parte XL (x-ELLE). Come detto i designers si sono spinti fino a diminuire la larghezza a 27 cm! Meno di questa larghezza non è possibile andare per questioni pratiche di utilizzo dell’oggetto stesso, in pratica se vogliamo poterne fare utilizzo! E’ stato un sanitario esteticamente rivoluzionario, forse poco diffuso anche per questioni di costo, ma comunque sorprendente. Il suo copriwater è ancora disponibile e lo trovate al seguente link [ apri LINK ]


Serie Classic Ideal Standard (ABSOLUTE)

Ideal Standard a metà anni ’90 lanciò una gamma top di prodotti, dalle caratteristiche stilistiche e qualitative molto importanti. Progettate e prodotte da un team di lavoro separato e indipendente dall’azienda principale. Oggi la chiameremmo una start-up autonoma dell’azienda madre libera di muoversi e spaziare in ogni direzione e svincolata dalle dure leggi del prezzo. Nascono una serie di prodotti sontuosi e lussuosi che sì costavano molto, ma erano oggetti di lusso certo. Tra queste serie ceramiche c’era: Classic. Sanitario dalla forma esagonale come ne abbiamo viste nel post: ”Wc e sedili copriwater dalle forme esagonali / ottogonali” è considerata da tutti gli addetti del settore la serie di sanitari che piu’ identifica il concetto del lusso. I suoi concorrenti di categoria (intesa come forma) sono DECO’ Cesame, 1930 Duravit e ROYAL Globo. I copriwater per la serie Classic Absolute li trovate nello store Sintesibagno ai seguenti link (apri LINK, con cerniere cromate) e (apri LINK, con cerniere dorate).

Serie FIORILE Ideal Standard

Dopo la scorpacciata di successi anni ’80 e ’90 molti addetti del settore pensavano che sarebbe stato impossibile replicare serie ceramiche che conquistassero il mercato dell’arredobagno e il gusto del pubblico come le precedenti. Ideal Standard sorprese tutti invece un’altra volta e presentò: Fiorile. Disegnata dalla matita di Enzo Mari è una serie di sanitari dalla personalità spiccata, che si esprime attraverso linee pulite inspirate al design puro! Lontane da mode effimere e transitorie. Capace di dare vita a una forma unica e mai imitata, come abbiamo visto nel post: ”I sanitari forme uniche e particolari e i loro copriwater”. Fiorile e le serie viste in quel post avrebbero tranquillamente potuto avere il ruolo di apripista di uno stile, ma per una serie di motivi (difficoltà artigianali/produttive pratiche (la concorrenza non riesce a fare certe lavorazioni), concorrenza distratta in altri progetti,….) non è successo e sono restati unici.

I sanitari Fiorile, vista la sua unicità stilistica, si adattano sia a bagni classici retrò che a bagni moderni. Le sue morbide forme tondeggianti culminano nella parte superiore con una caratteristica sporgenza, quasi simile ad un labbro possiamo dire. Venne prodotta nella colorazione bianco Eu e nella mitica colorazione bianco Ideal Standard (vedi QUI). I suoi copriwater dalla forma ovale allungata nelle due colorazioni li trovate nel catalogo online di Sintesibagno ai seguenti LINK (Bianco EU) e (Bianco Ideal Standard).


Serie FIORILE sospesa Ideal Standard

Visto l’accoglienza molto positiva che riscontrò sul mercato dell’arredobagno la versione a terra, la casa ceramica decise di proporne anche una sospesa. Ideal Standard è stata tra le prime a credere nelle versioni sospese dei sanitari ed è stata l’artefice del successo che a partire dai primi anni ’90 questa tipologia di vasi e bidet hanno riscontrato. Abbiamo approfondito l’argomento nel post: ”I sanitari sospesi e i loro copriwater (Part 1)” dove abbiamo visto serie di Ideal Standard e non: ALA, MONVAS, LINK e ZERO. E anche nel post: ”I sanitari sospesi moderni. I fissaggi sono nascosti e servono copriwater con fissaggio da sopra” dove abbiamo scoperto le ultime versioni dei sospesi: EASY, MUSE, YA, STARCK 2, ALIA, FROZEN. Guardando questo sanitario anche nella versione sospeso mantiene immutato il suo DNA formale. Chiaramente nella parte posteriore dove appoggia al muro, perde la sua forma ovale e termina con due angoli a 90°. Questo porta anche il copriwater a essere diverso e anche a necessitare di fissaggio ad espansione da sopra. Anche nella versione sospesa sono state proposte le due colorazioni di bianco, il copriwater per vaso Fiorile sospeso colore bianco EU lo trovate al seguente link [ apri LINK ], il copriwater per vaso Fiorile sospeso colore bianco Ideal Standard lo trovate al seguente link [ apri LINK ]


Serie FIORILE LUSSO Ideal Standard

Primi anni del 2000 e la casa ceramica Ideal Standard presenta un’edizione aggiornata del vaso Fiorile che verrà chiamata Lusso. Siamo nel periodo in cui tutte le case ceramiche propongono con successo i vasi e bidet filo parete (detti carenati) che abbiamo scoperto nel post: ”I sanitari a terra carenati (filo parete). Forme avvolgenti e morbide. Servono copriwater con fissaggio da sopra (expa)”, SFERA di Catalano, OPEN SPACE di ceramica Globo, FAST di Pozzi Ginori ed LFT Spazio di Simas. Ideal standard mantenendo invariata la forma frontale del vaso e lo stile Fiorile lo allunga posteriormente portandolo filo parete. Visto da sopra è uguale alla versione sospesa, l’ovale di partenza è diventato una forma a D. Come per il vaso sospeso serve un copriwater con fissaggio da sopra, perchè il vaso non è accessibile posteriormente vista la sua collocazione contro la parete. Nel catalogo online di Sintesibagno trovere il copriwater colore bianco eu al seguente link [ apri LINK ] e il copriwater nel colore bianco standard al seguente link [ apri LINK ]

Nell’immagine qui sotto vi mostriamo le tre versioni di vaso Fiorile

Serie FIORILE

Serie TONDA Ideal Standard

Torniamo a inizio anni’ 90 per scoprire Tonda. Ideata e disegnata per ideal Standard da Gae Aulenti fu un prodotto innovativo dal punto di vista formale. Con Tonda Ideal Standard ha dato alla luce una nuova forma di sanitari che non esisteva. Si è partiti dalla forma ovale e arretrandone due lati si è quasi arrivati alla forma triangolare, pur mantenendone le curve! Venne presentato sin da subito nella versione a terra e in quella sospesa e data la possibilità al cliente se acquistarlo in colorazione bianco Ideal Standard o bianco Europeo. Su questo sanitario va assolutamente montato un copriwater perfetto. Lo trovate al seguente link [ apri LINK ] sia nella versione bianco eu che nella versione bianco Ideal (qui vi spieghiamo la differenza tra i due bianchi)

Serie LIUTO Ideal Standard

Questo sanitario di Ideal Standard fa parte del gruppo delle “cinque sorelle” dell’azienda (le altre sono: Conca, Ellisse, Linda e Tesi) che grazie a loro e il catalogo anni ’90 in cui erano presentate insieme, raggiunsero tutte il primo posto in classifica dei sanitari più venduti di quel periodo. Abbiamo visto nel post: ”Copriwater e sanitari con forme a goccia” che questo sanitario ha una forma che parte stretta nella parte posteriore e si allarga sulla parte frontale del vaso verso l’utilizzatore. Nel corso della storia dell’arredobagno diverse case ceramiche prima e dopo la venuta di Liuto si sono cimentate con questa particolare forma di sanitario e il suo copriwater: Cesame con ARETUSINA, Eos con CLIO, ceramica Senesi con TANGA e ceramica Globo con AFFETTO e GRACE. Secondo noi la forma di riferimento formale di questa categoria è proprio Liuto di Ideal Standard. Guardando la foto qui a fianco si vede perfettamente la sua forma a goccia. Nella parte posteriore è più stretto e si allarga nella direzione dell’utilizzatore. Venne prodotto principalmente nella colorazione bianco Ideal Standard ( non conoscete la differenza tra bianco normale (Eu) e bianco Ideal Standard? Vi consiglio questo post [ apri LINK ]), ma anche nei colori ufficiali Ideal Standard: champagne, visone, rosa sussurrato, azzurro sussurrato, grigio sussurrato… Un utile strumento per capire il colore dei vostri sanitari e ordinare il sedile wc del colore corretto è leggere questo post [ apri LINK ]. I copriwater Liuto (ideal Standard vecchi modelli) li trovate nello store al seguente link [ apri LINK ]


Serie GEMMA (ex Scala) Ideal Standard

Disegnata e prodotta negli stabilimenti della ex ceramica Scala (entrata come abbiamo visto nel gruppo Ideal Standard nel 1969). Gemma è un forma a goccia come Liuto, ma è un sanitario molto più compatto ed essensiale. Con questa serie l’azienda tentò e in parte riuscì a replicare il successo di vendite di Iril. Gemma era un prodotto mass market, ideale nell’edilizia residenziale e popolare e perfetto anche nei secondi bagni. Tipico prodotto da capitolato economico e non solo. Le dimensioni contenute lo hanno reso adatto anche in bagni piccoli e in bagni di esercizi pubblici. Anche in questo sanitario la forma è tipicamente a goccia. Venne prodotto nella versione a pavimento e anche nella versione sospesa. Per questo vaso da sempre sono disponibili due qualità di copriwater, la versione in legno rivestito bianco (più robusta che impreziosisce il wc) e una variante in termoplastico (ideale nei locali pubblici). Li trovate entrambi al seguente link [ apri LINK ]


Serie ESEDRA Ideal Standard

Questo sanitario è il simbolo del periodo che va da fine anni ’90 e la prima decade del 2000. Si chiama Esedra. E’ forse l’ultima serie prodotta dall’azienda ad aver raggiunto i volumi di vendita delle “cinque sorelle”, da molti addetti del settore è considerata l’erede della serie da capitolato per eccellenza (sempre di Ideal Standard, [ apri LINK ]) la serie TESI. E’ la prima forma a D presentata da questa casa ceramica che tanto in quel periodo cominciavano ad avere molto interesse di pubblico (abbiamo visto questa forma di sanitario e dei loro copriwater nel post visionabile QUI) Caratterizzata da un grande piano di appoggio superiore e da forme pulite e moderne. Inizialmente posizionata staccata dal muro posteriore. Negli ultimi tempi è stata modificata ed è diventato possibile il posizionamento contro la parete e quindi diventata anch’essa una serie ceramica filo parete come le nuove tendenze stilistiche dell’arredobagno richiedono ad un sanitario per essere considerato moderno. Il copriwater richiede quindi un fissaggio da sopra (EXPA) per poterlo installare. E’ stata presentata nel tempo sia con un copriwater in termoindurente avvolgente, sia con una versione in legno rivestito: sia bianco Europeo che bianco Ideal Standard. Li trovate tutti nello store online di Sintesibagno al seguente link [ apri LINK ]


Serie KUROKAWA Absolute Ideal Standard

Kurokawa insieme alla serie CLASSIC che abbiamo visto in post precedenti fa parte del progetto che la casa ceramica a metà anni ’90 lanciò. Una gamma top di prodotti, dalle caratteristiche stilistiche e qualitative molto importanti. Progettate e prodotte da un team di lavoro separato e indipendente dall’azienda principale. Oggi la chiameremmo una start-up autonoma dell’azienda madre libera di muoversi e spaziare in ogni direzione e svincolata dalle dure leggi del prezzo. Nascono una serie di prodotti sontuosi e lussuosi che sì costavano molto, ma erano oggetti di lusso certo. Kurokawa è un sanitario segnato da leggere curve morbide ed avvolgente, largo ben 38 cm. Venne proposto sia nella versione a terra, che in quella sospesa. Il suo copriwater lo trovate nello store online di Sintesibagno al seguente link [ apri LINK ]

Serie TONIC Ideal Standard

Siamo a inizi anni 2000, periodo storico per l’arredobagno fatto di grandi movimenti di forme. Prendono piede, proposti da tutte le case ceramiche, i sanitari filo parete (detti carenati), ne abbiamo parlato ampiamente nel post: ”I sanitari a terra carenati (filo parete). Forme avvolgenti e morbide. Servono copriwater con fissaggio da sopra (EXPA)” dove abbiamo visto tra l’altro: SFERA di Catalano, OPEN SPACE CONCEPT di Globo, FAST di Pozzi Ginori ed LFT Spazio di Simas. Ideal Standard sempre capace di intercettare al meglio il gusto dei consumatori presenta: Tonic.

Serie TONIC Ideal Standard

Linee pulite in linee con i trend formali del momento, tutto è proporzionato e dimostra come sempre che Ideal Standard difficilmente sbaglia. Unica piccola sbavatura che possiamo sottolineare più come suggerimento che critica, è stata la scelta di proporre su un vaso dalla forma a D un copriwater dalla forma ovale allungata. E’ una scelta di gusto “nordico”, tipico delle case ceramiche tedesche. Forse sarebbe stato più di design un copriwater che richiamasse la forma superiore del vaso. In ogni caso noi del team Sintesibagno abbiamo selezionato un copriwater ce ci sembra molto più appropriato del modello originale su questo sanitario e lo potete visionare e trovare nella versione con cerniere normali, al seguente link [ apri LINK ] e quello con cerniere soft close (rallentate) al seguente link [ apri LINK ]


Serie CANTICA Ideal Standard

Serie CANTICA Ideal Standard

La serie Cantica di Ideal Standard a iniziò anni 2000 conquistò la critica del settore e anche una buona fetta di mercato. Un sanitario spiccatamente dallo stile rettangolare reso unico da cambi di profondità molto interessanti tra parte superiore e inferiore del corpo dello stesso.

Venne proposto sia nella versione a terra che sospesa. Bellissimo il disegno nella parte superiore del wc fatto ad ellisse. Proprio per accentuare questo dettaglio formale abbiamo fatto realizzare da un nostro produttore selezionato un copriwater in legno rivestito di poliestere bianco un prodotto dedicato al vaso praticamente perfetto e meglio anche della versione in plastica originale che proponeva la casa ceramica. Lo trovate nello nel catalogo online di Sintesibagno al seguente link [ apri LINK ]


Serie NEMEA Ideal Standard

Siamo sempre a inizio anni del 2000. Periodo in cui l’azienda per cercare di replicare i grandi successi del recente passato sperimenta nuove strade formali ed innovative. Abbiamo visto sanitari di questo stile concettuale nel post: ”I sanitari forme uniche (particolari) e i loro copriwater. MUSE, FIORILE e MEMORY” e ne parlavamo così: ”Oggi vedremo serie di sanitari che riteniamo forme uniche e difficilmente imitabili. Abbiamo visto già in altri post, che spesso una casa ceramica da vita a una forma e le altre dietro a imitare, modificano delle proporzioni e misure e la serie di sanitari viene presentata al mercato. Le serie che vediamo in questo post avrebbero tranquillamente potuto avere il ruolo di apripista di uno stile, ma per una serie di motivi (difficoltà artigianali/produttive pratiche (la concorrenza non riesce a fare certe lavorazioni), concorrenza distratta in altri progetti,….) non è successo e sono restati unici. Sono diventate tutte parte integrante della storia dell’arredobagno e best seller del periodo in cui vennero prodotte….” Anche questo caso i designers dell’azienda hanno voluto cercare strade nuove a livello di forma e hanno dato vita a: Nemea. Un corpo del sanitario che parte stretto e si allarga salendo, ma questo cambio di profondità viene segnato non da morbide curve (tipo Muse Catalano) ma da rette e tratteggi geometrici molto pronunciati. Lo sviluppo in verticale la rende, secondo noi, una serie di altissimo design ancora oggi anche se oramai fuori produzione. Nello store è ancora disponibile il suo copriwater originale al seguente link [ apri LINK ]


Oggi abbiamo visto altri sanitari e i loro copriwater di vecchia produzione Ideal Standard. La strada per vedere e completare il catalogo completo di tutta la produzione ceramica di questa azienda e molto lungo ma l’importante è iniziare. Magari avete riconosciuto il vostro vaso e siete in grado di acquistare il copriwater giusto e preciso per il wc senza sbagliare. Se comunque avete lo stesso il dubbio su quale copriwater cercare per il vostro wc che avete in bagno vi suggeriamo di inviarci una mail a info@sintesibagno.it o un messaggio WhatsApp al numero 3341288978 con due immagini del vostro sanitario e poche misure e saremo in grado di aiutarvi nella scelta. Qui il video su come procedere nella ricerca del copriwater:

Catalogo copriwater online Ideal Syandard

Fonte: https://www.sintesibagno.shop/it/blog

SINTESIBAGNO.SHOP

About the author

ArredobagnoNews