RICONOSCIMENTO COPRIWATER
Copriwater Ricambio copriwater Riconoscimento copriwater SintesiBagno

Come si montano i nuovi copriwater. La procedura completa spiegata dal team Sintesibagno.

Trovare il copriwater con Sintesibagno

Oggi vediamo come si monta un copriwater, principalmente in termoindurente, ma con le nuove cerniere in acciaio inox è valida anche per alcuni modelli legno rivestito. Come abbiamo visto in post precedenti la maggior parte dei sanitari moderni necessitano di sedili wc con fissaggio da sopra (detto anche ad espansione o dall’alto), ma la procedura non cambia anche in caso di serraggio da sotto. Una volta ricevuto il copriwater acquistato nello store/catalogo di Sintesibagno avrete in dotazione una busta con due piattine tonde che hanno un perno dove poi si aggancerà il copriwater. La prima cosa da capire è quale è il tipo di fissaggio che il vostro vaso ha bisogno.

Tipologie fissaggio copriwater

Nell’immagine a fianco potete vedere le tre tipologie di fissaggio disponibili: 1a fissaggio da sopra tramite tassello ad espansione, 1b fissaggio da sotto tramite farfalla, 1c fissaggio da sopra tramite ancoretta/losanga. Capito quale fissaggio useremo per fissare i dischetti con il perno (che dopo vedremo come montarli) cominciamo a vedere come posizionarli sul vaso e permettere così di ottenere le misure precise in lunghezza e interasse preciso. QUINDI la procedura di montaggio parte dal posizionamento dei dischetti con il perno sul vaso (ricordatevi di montare la guarnizione in gomma bianca nella parte inferiore (verso il pavimento) degli stessi che servirà a fare tenuta meccanica e idraulica). Inserite dall’alto verso il basso la vite e inseritela nelle asole/guide del dischetto. Se il serraggio è previsto da sotto (a breve vedremo anche il fissaggio più diffuso da sopra nelle due varianti tassello e ancoretta) nella parte posteriore del vaso vedrete le due viti che spuntano, prendete le due farfalline e cominciate ad avvitarle verso l’alto fino quasi alla fine del filetto: non dovete serrare completamente! Il discetto superiore e il suo perno devono potersi muovere in avanti e indietro e poter ruotare di 360° che come dicevamo permetteranno al copriwater di avere la lunghezza precisa necessaria e l’interasse corretto.

La regolazione delle cerniere copriwater Sintesibagno

A dischetti con il perno che sono agganciati al vaso (ma non bloccati come detto in precedenza), adesso agganciamo (senza bloccarlo) il copriwater e cominciamo il posizionamento tramite le guide dello stesso in base alla lunghezza del vaso davanti. Ottenuta la lunghezza precisa sul davanti, ci posizioniamo dietro/sotto il vaso e tiriamo fino alla fine le due farfalline che avevamo lasciate in precedenza non bloccate. Serrate forte e bloccate il tutto. Facciamo un riscontro visivo da sopra, se il copriwater è perfettamente allineato al vaso siamo quasi alla fine. Lo sganciamo dai perni, posizioniamo i coperchietti cromati di copertura, lo riagganciamo e con la chiavetta (di solito in dotazione) questa volta lo serriamo completamente alla cerniera. Stessa procedrura la faremo nel caso di fissaggio dall’alto con tassello ad espansione o ancoretta. Vediamo adesso queste tipologie di fissaggio del copriwater.

Fissaggi da sopra per i copriwater Sintesibagno: tassello ad espansione / losanga ancoretta

Fissaggio copriwater con sistema ad espansione (tassello)

Si inserisce la vite sul dischetto con perno dove si fisserà poi la parte in plastica/termoindurente (o legno rivestito) da sopra e poi si mette il tassello che può essere in PVC o anche in alcuni casi gomma da sotto. Messo il tassello si mette il controdado (in alcuni kit di montaggio (vedi foto, i controdadi sono due) con la parte conica verso il tassello in modo tale che quando poi andremo a serrare la vite permetterà l’espansione. Finito l’assemblaggio si inserisce nel foro del sanitario. Fatto l’inserimento del kit nel foro posizioneremo il perno superiore in modo da ottenere l’interasse necessario per entrare nei cilindretti del copriwater e ottenere la misura dello stesso corretta (vedi immagini precedenti) per il vaso sul quale lo stiamo montando. Trovata la posizione corretta non ci resta che bloccare il tutto al vaso semplicemente facendo espandere il tassello tramite un cacciavite chiaramente da sopra. Come nel fissaggio da sotto, facciamo un riscontro visivo da sopra, se il copriwater è perfettamente allineato al vaso siamo quasi alla fine. Lo sganciamo dai perni, posizioniamo i coperchietti cromati di copertura, lo riagganciamo e con la chiavetta (di solito in dotazione) questa volta lo serriamo completamente alla cerniera.

Ecco la sequenza di montaggio illustrata fotograficamente.

Procedura montaggio copriwater Sintesibagno con tassello ad espansione

Copyright immagine Sintesibagno Srl. Ogni riproduzione è vietata.

Fissaggio copriwater con sistema ad ancora (losanga)

Per chiudere il discorso fissaggio da sopra dei copriwater parliamo dell’ultima versione introdotta per il fissaggio dall’alto (nella foto a inizio post indicata 1c). Si chiama fissaggio ad ancoretta. Un sensibile miglioramento di quello ad espansione a tassello. Infatti quest’ultimo certe volte è difficile farlo espandere (vuoi anche perchè il foro della ceramica è troppo grande) o se si espande, col passare delle settimane spesso si allenta e bisogna continuamente ri-serrarlo. Questo nuovo sistema nella sua semplicità è molto efficente. Chiaro è che il foro nel sanitario dev’essere passante, se il foro è chiuso (cieco) bisogna continuare ad usare quello a tassello. Vediamo anche qui la procedura di montaggio del copriwater. Anche in questo caso si inserisce la vite sul dischetto con perno dove si fisserà poi la parte in plastica/termoindurente (o legno rivestito) da sopra e poi da sotto inseriamo l’elemento metallico fatto a rombo/losanga e avvitiamo il dado in dotazione. Fatto ciò, inseriamo nel foro del vaso la vite con gli elementi appena descritti tenendoli in verticale. Una volta passato lo spessore della ceramica l’elemento a rombo andrà a posizionarsi in orizzontale. Fatto l’inserimento del kit nel foro posizioneremo il perno superiore in modo da ottenere l’interasse necessario per entrare nei cilindretti del copriwater e ottenere la misura dello stesso corretta (vedi foto precedenti) per il vaso sul quale lo stiamo montando. Trovata la posizione corretta non ci resta che bloccare il tutto al vaso semplicemente tenendo la vite tirata verso l’alto da sopra e ruotandola il fissaggio si “ancorerà” e bloccherà il copriwater in modo stabile e duraturo. Facciamo un riscontro visivo da sopra, se il copriwater è perfettamente allineato al vaso siamo quasi alla fine. Lo sganciamo dai perni, posizioniamo i coperchietti cromati di copertura, lo riagganciamo e con la chiavetta (di solito in dotazione) questa volta lo serriamo completamente alla cerniera.

Ecco la sequenza di montaggio illustrata fotograficamente.

Procedura montaggio copriwater Sintesibagno con losanga / ancoretta

Copyright immagine Sintesibagno Srl. Ogni riproduzione è vietata.

Abbiamo visto come si montano i copriwater copriwater venduti nel catalogo Sintesibagno. Adesso sapete come si montano questi sedili wc. Ma sapete quale copriwater vi serve? Vi suggeriamo prima di acquistare un copriwater, se non conoscete la marca o il modello del vaso, di inviarci una mail a info@sintesibagno.it o un messaggio WhatsApp al numero 3341288978 con due immagini del vostro sanitario e poche misure e saremo in grado di aiutarvi nella scelta. Qui il video su come procedere nella ricerca del copriwater:

Comte trovare il copriwater con servizio SIntesibagno

Fonte: https://www.sintesibagno.shop/it/blog/dettaglio-notizia?a=come-si-monta-un-copriwater-la-procedura-completa-spiegata-dal-team-sintesibagno

SINTESIBAGNO.SHOP

About the author

ArredobagnoNews