Geberit

Geberit: la pioggia non è più un problema grazie a Pluvia!

LA PIOGGIA NON E’ PIU’ UN PROBLEMA GRAZIE A PLUVIA
Il nuovo sistema di scarico per gli edifici installato nel centro logistico Geberit a Pfullendorf

Fino a 74 tonnellate di acqua al minuto: il sistema di scarico delle acque piovane installato nei nuovi edifici del centro logistico Geberit di Pfullendorf, in Germania, è progettato per raggiungere prestazioni da primato!

Il merito è tutto di Geberit Pluvia che rivoluziona il tradizionale concetto di scarico delle acque piovane grazie al princicpio fisico della depressione.
Contrariamente al solito, infatti, le acque non devono scendere man mano lungo grondaie e tubi ma si concentrano in un imbuto per poi essere aspirate all’interno del sistema di scarico realizzato in PE-HD. Il deflusso diventa così molto più veloce e quindi più efficace, senza richiedere pendenze sui tratti orizzontali ma soprattutto diminuendo la metratura dei tubi e il numero degli imbuti necessari rispetto a un sistema tradizionale.
La velocità di deflusso, unita alla particolare conformazione dell’imbuto di raccolta, permette inoltre di ridurre le dimensioni dello scarico, garantendo comunque un notevole miglioramento della pulizia dell’impianto, con evidenti vantaggi in termini di manutenzione. Il diametro ridotto permette infine l’installazione su canali di gronda in cemento o acciaio dove lo spazio a disposizione è minimo, facilitando la posa grazie a  un nuovo sistema con cunei di bloccaggio universali.

Geberit Pluvia: protagonista a Pfullendorf
Ampliato recentemente con nuovi edifici, il centro logistico di Pfullendorf raggiunge attualmente una superficie totale di 19.230 m², pari a circa tre campi da calcio.
I tecnici Geberit hanno dunque calcolato che, in caso di piogge intense, la quantità di acqua che colpirebbe il tetto delle strutture potrebbe raggiungere i 74.000 litri al minuto!
Un campo di prova perfetto per Pluvia, progettato proprio per smaltire l’acqua piovana da tetti piani di grandi dimensioni. Il sistema installato a Pfullendorf, che comprende anche un impianto di emergenza, è costituito da 140 imbuti installati sul tetto, nonché da 2.942 metri di tubi in polietilene con un diametro da 50 a 200 mm. Il particolare funzionamento a depressione consente di far fronte anche alle precipitazioni straordinarie che occasionalmente si abbattono sulla zona.
Sono poco meno della metà gli imbuti destinati a gestire l’eccesso d’acqua durante le piogge straordinarie.
Inoltre, poiché sulla struttura dell’edificio viene esercitata soltanto una sollecitazione minima, il sistema di fissaggio brevettato per i tubi in polietilene è idoneo anche per tetti leggeri. L’acqua piovana viene poi convogliata direttamente nel sistema fognario grazie a potenti collettori di scarico.

“Ci siamo rivolti al Servizio meteorologico tedesco per ottenere informazioni sul valore limite di una precipitazione di straordinaria intensità nell’area di Pfullendorf“, spiega Ralf Braun, Responsabile della logistica. “Ricalcolato sulla base della superficie del tetto dei nostri nuovi edifici, tale valore corrisponde a 74.000 litri al minuto. Abbiamo progettato e realizzato il sistema principale e l’impianto di emergenza in modo da poter gestire tale valore massimo”.

About the author

ArredobagnoNews