RICONOSCIMENTO COPRIWATER
Cersaie 2015 Cersaie Bologna

Inaugurata il 28 Settembre 2015 la mostra CER-STILE – ITALIAN STYLE CONCEPT

Un Grand Tour dedicato alla riqualificazione di alcuni luoghi tipici italiani

In mostra al Cersaie pad. 30

Bologna 28 settembre – 2 ottobre 2015

E’ stata inaugurata oggi alle 14 la mostra Cer-Stile alla presenza di Emilio Mussini, Presidente alle attività promozionali e fiere di Confindustria Ceramica e Presidente del Gruppo Panaria con i due curatori Angelo Dall’Aglio e Davide Vercelli. Realizzata in occasione di Cersaie 2015 e parte integrante del calendario del Salone Internazionale della ceramica per l’architettura e dell’arredobagno, la mostra Cer-Stile propone nuovi concept di vivibilità e rigenerazione per alcuni luoghi in disuso tipici italiani.

Montagne, mare, baite e arenili sono reinterpretati attraverso progetti di riqualificazione che si fanno fattivi promotori di stili di vita e di utilizzi innovativi, re-inventandone le potenzialità abitative, commerciali e funzionali.

Ideale proseguimento della mostra Cer-Sea – Italian Style Beach Concept tenutasi durante Cersaie 2014, l’esposizione apre lo sguardo a nuovi scenari, in una sorta di viaggio ideale lungo la penisola, da nord a sud, dalla montagna al mare. Vero e proprio Grand Tour nell’italianità, Cer-Stile non si propone di mostrare soluzioni strutturali, ma rappresenta una libera esplorazione di nuove destinazioni d’uso ambientate, emozionali e insolite in contesti come l’alta montagna, il mare e gli spazi preposti al collegamento, come stazioni o metropolitane o vecchi depositi ferroviari.

A partire dal XVII secolo, il Grand Tour ha rappresentato il viaggio di scoperta di un’Italia ricca di storia, arte e cultura; questo è lo spunto da cui Angelo Dall’Aglio e Davide Vercelli hanno ideato il concept della mostra, che diventa un viaggio a tre tappe, tra il visionario e il surreale, dedicato alla riqualificazione di spazi obsoleti utilizzando prodotti italiani d’eccellenza.

Angelo Dall’Aglio e Davide Vercelli raccontano il territorio italiano attraverso un percorso sviluppato su una superficie di 2.000 mq costituito da tre tappe: dal Padiglione Montagna al Mare, disposti secondo un layout a ferro di cavallo e dedicati alla contestualizzazione dei prodotti, collegati tramite un tunnel spazio/temporale.

Il tunnel, metafora del viaggio, con le sembianze di un treno in scala 1 a 1 è il luogo deputato per gli eventi e gli incontri dedicati a visitatori e operatori del settore. Il treno rappresentato è il nuovo Frecciarossa 1000 delle FS italiane con gli interni vintage, disegnati ad hoc dai due curatori, ispirati alle carrozze ferroviarie dei primi ‘900.

Nei due poli – mare e montagna – lo spazio reinventa luoghi e valori, funzioni e attitudini con ironia e gioco. Emblematica, per esempio, la scelta di posizionare nello scenario di alta montagna, accanto alla tisaneria, alla libreria, all’albergo, al ristorante e alla spa, anche una sartoria – per essere sempre pronti con lo smoking dell’ultimo dell’anno!

La mostra si compone quindi di scenari immaginifici, surreali e ironici di luoghi iconici, ambientazioni reali corredate da prodotti e soluzioni di aziende, leader dei diversi settori, dalla moda alle ceramiche, dall’arredamento alle superfici, dall’attrezzatura sportiva all’arredobagno fino al food, ai cosmetici, al tessile.

Cer-Stile si fa motore e volano per l’economia mettendo in relazione una selezione di aziende d’alta gamma con compratori internazionali e con un pubblico di professionisti alla continua ricerca di nuovi spunti creativi. Negli ultimi anni, infatti, è cambiata in modo radicale la figura del compratore, non più solo specializzato nell’acquisto di un singolo prodotto, ma un professionista interessato alla visione globale del progetto.

Tra le novità di questa edizione vi è la rassegna di incontri Urban Legend Story, organizzata dalla piattaforma Design Context, che vede la partecipazione quotidiana di architetti italiani che lavorano abitualmente all’estero e che racconteranno la loro esperienza di “promotori” dell’Italian Style tra cui Park Associati, Marco Piva, Lombardini 22, Progetto CMR.

Le aziende coinvolte

Alce Nero, Allorigine, Antonio Frattini, Ambiente Ufficio, Aqua Elite, Axa Sanitari, Bright Srl, Ceramica Cielo, Cerasarda, Colavene, Cordis, Cordivari Design, Cotto D’Este, Cristina Rubinetterie, Ctd Impianti, Dulver, Duravit, Effegibi, Emilceramica, Ergon, Eterno Ivica, Fima, Glass 1989, Goman Srl, Hom, Ideagroup, Itlas, Julia Marmi, Lea Ceramiche, Made A Mano, Messori Su Misura Uomo, Minacciolo, Mipa, Mirage, Modularte, Molteni &C, Oikos, Oli, Provenza, Ravaioli Legnami, Robot Festival, Serenissima Cir, Studio T, Technogym, Twils, Valli Arredobagno, Vitra, Viva, Wall&Deco, Xtrawine.

Alcuni degli eventi in programma

  • Lunedì 28/9 – h. 14 Inaugurazione mostra.
  • Martedì 29/9 h. 16 Presentazione del volume “Cer-Interviste : Dieci anni di evoluzione del materiale ceramico nella cultura del progetto” a cura di Alessandra Coppa, Maggioli Editore.
  • Mercoledì 3/9 h. 14 Intervista sui contenuti della mostra ai curatori. Evento organizzato da DBI Information (intervista e visita guidata.)
  • Mercoledì 30/9 h. 15 premiazione dell’ Adi Ceramic Award.
  • Martedì 29/9, Mercoledì 30/9 e Giovedì 01/10 – Happy Hour dalle h. 18.
  • Tutti i giorni – Degustazioni con ExtraWine dalle h. 13.

Gli allestimenti sono di BFservizi

Cer-Stile è un evento promosso da Edi.Cer. spa, BolognaFiere, Promos s.r.l. e organizzata da Promos s.r.l.

Cer-Stile – Italian Style Concept

Cersaie

Padiglione 30

Quartiere Fieristico, Bologna

28 settembre – 2 ottobre 2015

I due curatori:

Davide Vercelli

Nato nel 1966 a Varallo (Vercelli), laurea in ingegneria, approda alla progettazione dopo un percorso di ricerca svolto presso il Politecnico di Torino.

Da sempre appassionato alla cultura del progetto, alle modalità con cui concezione tecnologia e produzione, comunicazione e strategie di marketing interferiscono tra di loro per realizzare un prodotto e per farlo conoscere ha negli anni sviluppato una consistente serie di collaborazioni con aziende di svariati settori: illuminazione, accessori per la casa, radiatori, rivestimenti e bagno.

Dal 1999 al 2007 sviluppa in Ritmonio il concept stesso dell’azienda e ne diventa l’anima creatrice.

Fonda nel 2010 il brand di arredamento Liberostile (www.liberostile.it).

Nel 2013 ha ideato e curato il format Aggregàti, uno dei principali eventi collettivi di Cersaie 2013 – e in versione ridotta a Goodesign – Fuorisalone 2014 – dedicato al contract e al wellness.

Numerosi gli interventi a livello formativo in collaborazione con istituti e università (Politecnico di Milano, e I.E.D.)

Vanta numerosi riconoscimenti internazionali: cinque selezioni per l’Adi Design Index, due al Compasso d’oro, due premi a Young e Design, Design Plus un primo premio all’Ida (International Design Awards) e un Good Design Award.

È coordinatore della commissione tematica Abitare per l’Adi Design Index e membro dell’Atelier dell’Innovazione.

Nel maggio 2015 è diventato direttore creativo per lo sviluppo di nuovi prodotti e della comunicazione per Fima Carlo Frattini, azienda leader produttrice di rubinetti.

www.davidevercelli.it

Angelo Dall’Aglio

Nato a Bologna nel 1969 si laurea al Politecnico di Milano in Architettura con indirizzo in Disegno Industriale e Arredamento. Collabora con diverse note aziende del settore arredamento come designer e consulente e contemporaneamente si dedica alla architettura di interni per abitazioni private, negozi, uffici e all’exhibit.
Dal 2013 fa parte del management di Promos srl, Segreteria Operativa di Cersaie.

www.angelodallaglio.it

SINTESIBAGNO.SHOP

About the author

ArredobagnoNews