GEBERIT AL CERSAIE DI BOLOGNA Design e soluzioni impiantistiche nel progetto “Aggregati”

In occasione del 31° Cersaie di Bologna dal 23 al 27 Settembre 2013 Geberit espone le soluzioni progettuali Geberit Monolith AquaClean Sela all’interno della mostra-progetto dedicata al contract “Aggregati”, ideata dal designer piemontese Davide Vercelli (Pad. 31 stand A55).

Il progetto prevede tre installazioni in speciali “verande” che evocano gli elementi della Natura: “Volevo che il mondo naturale potesse entrare in casa o che l’hammam, lo spazio doccia o la camera da letto potessero uscire per godere della luce, dei profumi e dei silenzi del bosco”, spiega Davide Vercelli.

I moduli Monolith disegnati per Geberit da Daniel Irànyi e Tom Staubli (Tribecraft Zurigo) sono perfetti in questo caso perchè permettono di installare lavabo, vaso o bidet davanti a pareti preesistenti, anche in cartongesso, senza complicate opere di muratura. Geberit Monolith per lavabo è un sottile parallelepipedo (73x114x11cm) che sostiene lavabi di qualsiasi tipo e materiale e diverse linee di rubinetteria a muro, fungendo inoltre da mensola con pratici contenitori laterali a scomparsa. Geberit Monolith per WC racchiude la cassetta di risciacquo con doppio pulsante laterale. L’utente può scegliere se utilizzare il tasto “grande” da 6 litri o piccolo da 3 litri. Misura 101×48,5×10,6 cm. Ogni modulo in alluminio è rivestito in vetro temperato nelle versioni nero, bianco e marrone terra d’ombra.

E’ naturalmente disponibile nelle stesse misure anche il modulo bidet ma la soluzione migliore resta il vaso-bidet tecnologico Geberit AquaClean Sela, disegnato da Matteo Thun e Antonio Rodriguez: un modo pratico ed elegante per risolvere l’area funzionale del bagno. La doccetta intima permette di variare potenza e posizione del getto così da personalizzare al massimo l’utilizzo. Conforme ai requisiti di progettazione eco-compatibile europei Geberit AquaClean Sela riunisce dunque in un solo prodotto moderni standard d’igiene, design e sostenibilità.

Informazioni: www.geberit.it Numero Verde 800 872015

****

BOLOGNA WATER DESIGN

GEBERIT CONTRO LE “FONTANE INCONSAPEVOLI”
Un’installazione per condannare gli sprechi d’acqua

Sbagliato pensare che “non ci capisca un tubo” se a parlare d’acqua è Geberit, il gruppo svizzero leader nella tecnologia idrosanitaria che a Bologna, fra il 23 e il 27 Settembre, presenterà un’installazione realizzata dagli architetti Michela Benaglia e Domenico Orefice (Benaglia + Orefice Studio) per far riflettere sugli sprechi d’acqua a cui tutti assistiamo (e contribuiamo!) quotidianamente.

Centinaia di bottigliette d’acqua appese alla volta di un’antica sala dell’Ex Ospedale dei Bastardini (Via Massimo d’Azeglio 41) daranno vita a “Fontane inconsapevoli” con microfoni e luci che amplificheranno la suggestione prodotta dalle gocce nello spazio. “In una dialettica tra natura e artificio, uso e spreco, la goccia evidenzia la propria unicità e preziosità proprio nella caduta” spiegano gli ideatori“dalla bottiglia-emblema del mondo plastico dei consumi- sembra tornare al mondo naturale, ma anche piangere il suo stesso spreco”.

Una ‘narrazione’ che interpreta l’impegno dell’azienda Geberit sul fronte del risparmio d’acqua. “Quasi tutto ciò che produciamo resta nascosto fra le pareti o sotto al pavimento” spiega Giorgio Castiglioni, Direttore Generale Geberit Italia “e non sempre è semplice raccontare quanto la nostra ricerca abbia consentito di far evolvere non solo le tecnologie di installazione ma anche gli stessi comportamenti collettivi, se pensiamo al nostro brevetto sul doppio tasto di risciacquo. Lavorare su questo fronte, sulla consapevolezza è per noi una sfida importante.”
Di qui l’idea delle “Fontane Inconsapevoli” fra le molte altre installazioni dedicate al Design dell’Acqua nell’ambito del BWD-Bologna Water Design 2013.

——————-
Fondata nel 1874 Geberit ha introdotto per prima negli anni ’50 le materie plastiche all’interno degli impianti idrosanitari e delle cassette di risciacquo. Ideatrice del tasto “ecologico” a doppio risciacquo, negli anni ’90 Geberit ha di fatto introdotto uno dei primi gesti ecologici nell’ambiente domestico come nei servizi pubblici.

Informazioni: www.geberit.it Numero Verde 800 872015

Benaglia + Orefice Studio. – Lo studio nasce nel 2010, alcuni anni dopo il loro incontro presso lo Studio Terri Pecora e vari riconoscimenti personali (la pubblicazioni del progetto di tesi “Il gioiello dei sensi” e il progetto Waste Paper Bin esposto in Biennale). Nel 2011 vincono il premio Promosedia e Young Blood e collaborano in maniera continuativa con aziende importanti tra cui la multinazionale Geberit. www.benagliaorefice.com

Bologna Water Design – Alla sua seconda edizione l’evento “fuori Cersaie” è organizzato da Mosca Partners di Milano. Una ‘narrazione’ dedicata all’acqua allestita da importanti architetti internazionali (fra cui  Daniel Libeskind, Michele De Lucchi, Massimo Iosa Ghini, Aldo Cibic) e giovani studi indicati dalle aziende che partecipano all’iniziativa. Accanto all’Ex Ospedale dei Bastardini da quest’anno un altro complesso antico in disuso: l’Ex Maternità, sempre su Via Massimo d’Azeglio.