Studio TYIN Tegnestue a Cersaie 2013

I norvegesi Andreas G. Gjertsen e Yashar Hanstad parleranno di architettura solidale

Il prossimo 25 settembre a Cersaie 2013 si parlerà di architettura funzionale e solidale, durante l’incontro con gli architetti norvegesi Andreas G. Gjertsen e Yashar Hansta, fondatori dello studio TYIN Tegnestue.

Al Salone internazionale della Ceramica per l’Architettura e dell’Arredobagno i progettisti illustreranno il loro ultimo progetto realizzato a Sumatra: un centro educativo per i coltivatori di cannella, con lo scopo di migliorarne le condizioni di lavoro.

Il nuovo insediamento è stato costruito con un budget di 30 mila euro, in novanta giorni e grazie al lavoro di settanta operai e otto bufali. L’obiettivo è stato quello di creare sull’isola produttrice dell’85% di cannella nel mondo un centro di formazione in grado di contribuire al mantenimento di famiglie e di lavoratori dalle condizioni precarie.

Lo studio TYIN Tegnestue, infatti, è noto proprio per la sensibilità alle emergenze sociali dei Paesi sottosviluppati, nonché per il coinvolgimento delle popolazioni locali nella costruzione dell’opera. Lo studio, fondato nel 2008, ha realizzato diversi progetti in Norvegia, Uganda, Sumatra e Tailandia, tra cui il Cassia Coop Training Center, la Old Market Library, lo Youth Center in Niafourang, la Naust paa Aure.